Cronaca

La denuncia: «Sassi lanciati contri i canoisti a Ca' Savio»

Un assistente ai corsi bambini della Canottieri Treporti lancia l'allarme: «Noi adulti portiamo anche giovani di 9/11 anni». Gli episodi si sono ripetuti nell'ultima settimana

Ponte sul canale Pordelio

Nell'ultima settimana, hanno tirato più di una volta sassi all'indirizzo dei canoisti che passavano sotto il ponte sul Pordelio in località Ca' Savio. A denunciare il passatempo dissennato di alcuni giovani sul gruppo facebook "La voce di Cavallino-Treporti" è stato Andrea Pagliarini, assistente ai corsi bambini e agonista nella categoria master per la Canottieri Treporti. «Vorrei ricordare - ha scritto - che a volte noi adulti accompagniamo anche bambini di 9/11 anni. Vorrei anche ricordare che se disgraziatamente un atleta venisse colpito in testa e dovesse perdere i sensi, l'instabilità delle canoe da gara è tale da causare l'istantaneo ribaltamento».

«Esorto tutti i genitori che hanno figli nella fascia di età 12/20 anni - ha aggiunto Andrea - a parlare con loro riguardo a quanto sta succedendo, anche considerando che al prossimo episodio seguirà denuncia ai carabinieri. Un consiglio: mandateli in società a provare l'attività canoistica, acquisiranno valori e carattere».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia: «Sassi lanciati contri i canoisti a Ca' Savio»

VeneziaToday è in caricamento