menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto, scuola media Aldo Manuzio di Mestre

Nella foto, scuola media Aldo Manuzio di Mestre

#Sbloccascuole, 5 milioni per manutenzione e ristrutturazione delle scuole Veneziane

Dopo la firma del provvedimento da parte del premier Renzi, questa la cifra per il veneziano. Quasi 1 milione a Venezia e 900mila euro alla Città Metropolitana. Segue Noale con 490mila

Oltre 4,85 milioni di euro "liberati" per edificare nuove scuole e procedere a ristrutturazioni. Sono spazi finanziari a disposizione dei Comuni dell’area metropolitana di Venezia per l'edilizia scolastica nell'ambito dell'operazione #Sbloccascuole prevista dalla Legge di Stabilità 2016. A tirare le somme, dopo la firma del provvedimento avvenuta mercoledì da parte del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, è la deputata veneziana Sara Moretto. Con questa firma si conclude, di fatto, l’iter avviato il 2 febbraio, che aveva coinvolto i sindaci di tutta Italia, invitati a segnalare entro il 30 marzo scorso i progetti finanziabili. L'operazione infatti oggi svincola quelle risorse destinate all’edilizia scolastica dalle norme del pareggio di bilancio.

"Questo governo fin da subito ha messo al centro della propria azione la sicurezza nelle scuole e il rilancio degli investimenti - commenta la deputata Moretto - L'ultima legge di stabilità, insieme al superamento del patto che bloccava le risorse dei comuni, ha introdotto questa nuova misura che aggiunge spazi oltre il pareggio oggi richiesto".

La somma somma per il Veneziano è di 4 milioni e 850mila euro. Al Comune di Noale spetteranno 490mila euro per interventi di elizia scolastica, mentre i restanti fondi saranno ripartiti per ristrutturazioni e manutenzioni. Alla Città Metropolitana andranno 814mila euro, mentre quasi 900mila saranno destinata alla sola città di Venezia. Jesolo potrà contare su 531mila euro, mentre Campagna Lupia e Ceggia potranno contare, rispettivamente, su 444 e 326mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento