menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Doveva essere ai domiciliari, invece girava scalzo in paese disturbando gli avventori

Martedì sera i carabinieri della compagnia di Chioggia hanno intercettato un 55enne nella frazione di Ca' Bianca. È stato arrestato per evasione e portato in carcere

Condannato agli arresti domiciliari, decide che le mura di casa gli vanno troppo strette e si aggira in paese molestando i presenti. I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Chioggia lo hanno bloccato nella serata di martedì, arrestandolo per evasione: si tratta di un uomo 55enne, residente nella frazione Ca' Bianca e già noto alle forze dell'ordine.

È stato rintracciato dai militari mentre si trovava a piedi nella piazza della frazione, dove era in corso una manifestazione gastronomica, e si aggirava tra i tavoli senza scarpe disturbando gli avventori. L'uomo è stato accompagnato alla sede del Comando, dove si è accertato che era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari nella propria abitazione senza permesso di assentarsi: a quel punto è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa della convalida e dell’udienza per direttissima. Nella mattinata di mercoledì il tribunale lo ha condannato a 8 mesi e 10 giorni di reclusione. Poi il trasferimento in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento