menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasquale Aita torna in libertà: arresto convalidato, ma nessuna misura a suo carico

Il clochard che gravita da tempo in Piazzale Roma era stato arrestato martedì per resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale. Il processo è aggiornato al prossimo 17 luglio

Scarcerato Pasquale Aita. Come riportano i quotidiani locali, il clochard che da tempo gravita in Piazzale Roma con il suo megafono, dopo l'arresto e la sua prima notte in carcere, si è presentato la mattina successiva davanti al giudice monocratico, accompagnato dall'avvocato Francesco Franchini, per la convalida dell'arresto. L'uomo si era reso protagonista martedì di uno "show" davanti alla stazione dei carabinieri, lanciando invettive e poi stendendosi davanti alla biglietteria di Actv dopo che i militari erano intervenuti per cercare di calmarlo.

Pasquale in aula

Pasquale, apparso piuttosto mogio, ha raccontato la sua vita, spiegando la sua versione dei fatti, a partire dalla rimozione del suo giaciglio da parte degli agenti della polizia locale. Numerosi i reati di cui deve rispondere Pasquale: resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, porto di oggetti atti ad offendere, occupazione di suolo pubblico e mancata ottemperanza del foglio di via. E proprio il foglio di via non va giù al clochard, lo ritiene un'ingiustizia, essendo lui cittadino italiano nonostante abbia la residenza in Germania.

La scarcerazione

Il pm aveva chiesto per Aita il divieto di dimora in provincia, ma il giudice, convalidando l'arresto, non ha preso alcuna misura a carico dell'imputato. Dopo l'udienza è stato quindi scarcerato, in attesa del processo fissato per il 17 luglio. Nella circostanza è probabile che il legale chiederà il rito abbreviato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Furgone e cabina dell'Enel in fiamme a Marcon

  • Cronaca

    Addio arancione? Il Veneto vede la zona gialla dal 31 gennaio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento