A Venezia tornano gli scatolettisti: fanno soldi a palate, tensione con i residenti

In questi giorni un gruppo specializzato nel gioco delle tre scatolette sta entrando in azione sul ponte degli Scalzi e su quello dell'Accademia. E i turisti abboccano giocando molto denaro

La tensione c'è stata, anche perché sta aumentando il numero di veneziani che mal digerisce la loro presenza sul ponte dell'Accademia o sul ponte degli Scalzi. Sono tornati gli scatolettisti in città e in queste ore stanno pure facendo soldi a palate, visto che il centro storico è preso d'assalto dai turisti. In ripetute occasioni da giovedì scorso al 31 dicembre hanno fatto capolino con il loro piccolo kit del "truffatore" posizionandosi nelle zone di maggior transito della città, come l'area della stazione ferroviaria e l'Accademia appunto.

Video di Luigi Corò del Comitato Cmp

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La banda

Gli scatolettisti sono per la maggior parte italiani e si muovono in gruppo, posizionando sentinelle ai piedi dei ponti e in luoghi strategici per allontanarsi non appena arrivano le forze dell'ordine. Come detto, però, i residenti si stanno facendo sempre più pressanti nel mettere loro i bastoni tra le ruote: tra filmati amatoriali, avvertimenti ai turisti di allontanarsi per non rischiare di perdere i loro soldi, nelle ultime ore si è registrato più di un momento di tensione. Polizia, carabinieri e Municipale, oltre agli altri Corpi in divisa, sono intervenuti costantemente. Ma questa banda è veloce e organizzata, difficile coglierla in flagrante. 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento