rotate-mobile
Cronaca

Troppa pioggia, niente più proteste Revocato lo sciopero di mercoledì

A causa del persistente maltempo i sindacati hanno rimandato le 24 ore di sospensione del trasporto pubblico locale a data da destinarsi

Il maltempo ha la meglio sulle proteste: la fitta pioggia, le esondazioni e i venti che insistono nel battere tutta la provincia hanno spinto i sindacati a cancellare lo sciopero del trasporto pubblico locale indetto a livello nazionale per mercoledì 5 febbraio.

L'ANNUNCIO - Le segreterie di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti e Faisa della provincia di Venezia hanno revocato lo sciopero a causa del preoccupante persistere delle condizioni meteo avverse. Nel comunicato inviato alle autorità competenti spiegano come “le organizzazioni sindacali a seguito dello stato di calamità che ha coinvolto il nostro territorio, allo scopo di non creare ulteriore disagio ai cittadini e garantire la mobilità in questo delicato momento, comunicano che viene revocato lo sciopero del 5 febbraio, che sarà spostato a data da destinarsi”. I sindacati spiegano di aver così “ottemperato ad un protocollo di correttezza nei confronti dei cittadini utenti". La revoca è stata confermata anche dalla stessa Actv.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppa pioggia, niente più proteste Revocato lo sciopero di mercoledì

VeneziaToday è in caricamento