Ausiliari e cuochi degli asili comunali: proclamato lo sciopero

Astensione del personale Ames, ausiliari scolastici e collaboratori di cucina mercoledì 11 novembre per tutto il giorno

Asilo, archivio

Le sigle sindacali Fp Cgil, Uil Fpl e Csa Ral hanno proclamato lo sciopero del personale ausiliario scolastico e collaboratore di cucina della società partecipata Ames per mercoledì 11 novembre, per tutto il giorno. «La riapertura degli asili nido e delle scuole dell’infanzia con l’emergenza Covid ha evidenziato tutte le criticità legate alla carenza di organico che Ames non ha voluto affrontare – dichiarano le sigle sindacali - Abbiamo presentato la situazione del personale alle assemblee dei lavoratori di lunedì 26 e martedì 27 ottobre, al termine delle quali si è deciso per lo sciopero».

«Milioni di euro dicono esser stati spesi per ristrutturare gli edifici scolastici e per assumere centinaia di insegnanti - hanno scritto, rivolgendosi agli assessori, Laura Besio e Michele Zuin, la rsu e i sindacati Fp Cgil, Uil Fpl, Csa Ral e Diccap - ma non specificano che molti di quei contratti erano addirittura per una sola giornata (solo per tamponare le falle quotidiane nelle scuole). Nessun riferimento alle tante segnalazioni dei genitori e dai rappresentanti dei collegi docente e dal personale educativo. Tutte inviate al dirigente Ames, alle quali ci risulta non siano seguite risposte». Riguardo al Covid, scrive Uil Fpl, «neppure dopo la chiusura di 4 plessi: Pollicino, Coccinella, Fiordaliso e una sezione della Diego Valeri, sono state chiare per il personale le procedure di prevenzione e tutela in relazione al contatto, all'isolamento, al tipo di certificato da produrre e al tampone».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento