menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

VeniceMarathon, lo sciopero dei comunali resiste: "Tutti a Mestre"

Mercoledì incontro in municipio con l'amministrazione: i sindacati si siederanno al tavolo? Aleggia il rischio di stop per l'agitazione

Due fronti, uniti e contrapposti allo stesso tempo. Da una parte il dialogo con la dirigenza di Ca' Farsetti per trovare una soluzione condivisa ai tagli introdotti nel bilancio di previsione dal commissario straordinario Vittorio Zappalorto, dall'altra le forme di protesta che potrebbero far capolino domenica prossima in occasione della VeniceMarathon.

Su come evolverà la trattativa, dopo il caos generato dal mancato nulla osta all'ipotesi di accordo da parte del commissario, si potranno avere prime indicazioni da un incontro indetto dall'amministrazione comunale nel municipio di via Palazzo a Mestre. All'ordine del giorno una discussione su quanto accaduto. I sindacati decideranno di tornare al tavolo come richiesto dallo stesso Zappalorto? Si vedrà. Di certo la temperatura resta rovente. Anche perché i lavoratori si ritrovano di punto in bianco alla casella di partenza, dopo tre mesi di trattative e di proteste. Mercoledì pomeriggio alle 15.30, dunque, si capirà quanto la febbre sia alta e se ci siano i presupposti per uno sciopero (anche se indetto oltre tempo massimo) per la domenica successiva, giorno della maratona e di una lunga diretta tv della Rai. La gara quindi potrebbe costituire l'ennesima ribalta importante per i manifestanti, che già hanno inscenato proteste nella giornata inaugurale della Mostra del cinema e durante il matrimonio di George Clooney (oltre che in occasione della Regata Storica).

"Ci aspettiamo qualche ostacolo - dichiara Luca Lombardo del Diccap, sindacato soprattutto della polizia municipale - visto che abbiamo indetto lo sciopero entro i dieci giorni di preavviso previsti dalla legge. Per ora l'agitazione è in piedi, sempre che la commissione di garanzia non chieda di differirlo e poi magari ci precetti". Tutte le sigle unite nell'agitazione, nessuna esclusa. Paradossalmente la mancata firma dell'accordo ha contribuito a unire il fronte sindacale, che comunque deve ancora decidere il da farsi. "Vedremo se ci saranno margini per trattare. E' importante che anche molti lavoratori vengano mercoledì", commenta Lombardo. Durante la VeniceMarathon, invece, è possibile che si scelga di manifestare al di là del perimetro vietato del centro storico. Per evitare eventuali divieti. Di conseguenza a fare da sfondo alle proteste dei comunali potrebbe essere il centro mestrino: "Saremo tanti e saremo uniti", conclude Lombardo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento