Protesta improvvisa dei dipendenti, braccia incrociate al casinò di Venezia dalle 23.59

La manifestazione, che ha colto alla sprovvista l'azienda, è andata in scena giovedì sera, nel momento di maggior affluenza. I sindacati: "Registrato il 95% di adesione"

Fuori dal Casinò e braccia incrociate. Come riporta il Gazzettino, ha colto di sorpresa un po' tutti, azienda compresa, lo sciopero dei dipendenti di Ca' Vendramin e Ca' Noghera messo in piedi dalle 23.59 di giovedì fino alla mezzanotte di venerdì. I lavoratori hanno lasciato i tavoli e le giocate a metà, uscendo dalle strutture senza dare spiegazioni. Un atto di forza dei sindacati a seguito della rescissione dei contratti e della ricapitalizzazione, con migliaia di giocatori infuriati, costretti ad abbandonare le sale da gioco.

Bloccare la macchina a mezzanotte, quando si entra nel vivo della serata, è stato sicuramente un duro colpo per il casinò, che secondo una stima parziale da questa iniziativa dei lavoratori potrebbe aver perso una cifra attorno ai 200mila euro, quindi di certo considerevole. Il contraccolpo è stato forte, dal momento che in sala non c'era personale per sostituire gli scioperanti, mentre venerdì si è corsi ai ripari, mettendo ai tavoli da gioco i dirigenti, ma fornendo comunque un servizio ai giocatori parziale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le associazioni sindacali spiegano che l'adesione alla manifestazione improvvisa sia stata del 95%, e ora annunciano denunce per comportamento antisindacale dell'azienda che ha fatto lavorare i dirigenti durante la protesta, nonché una nuova manifestazione la prossima settimana, alla quale prenderanno parte i dipendenti "esclusi" dalla protesta, poiché a casa per il weekend. Voce fuori dal coro, quella della Uil, i cui pochi iscritti non hanno aderito all'iniziativa: "Per non farsi del male, bisogna portare in equilibrio i costi e garantire la continuità aziendale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento