rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

I dipendenti delle Poste incrociano le braccia

Sciopero il 16 aprile, si fermano i lavoratori di sportelli e uffici di tutto il Veneto

Il prossimo 16 aprile in Veneto sarà sciopero regionale dei dipendenti di Poste italiane. Incrociano le braccia dipendenti di sportelli e uffici in tutto il Veneto, lo dice la sigla sindacale Slc della Cgil Veneto. «È l'unico modo per determinare una svolta da parte dell’azienda, dalle cui decisioni sul personale ci separa una distanza sempre più rilevante - afferma il segretario Marco D’Auria - È necessario un cambiamento altrimenti non miglioreranno né le condizioni delle lavoratrici e dei lavoratori, né la qualità dei servizi agli utenti». Per troppo tempo, secondo la Cgil, nessuna risposta utile è arrivata a un territorio ridotto allo stremo. Varie le denunce fatte dai sindacati nel corso del tempo, che hanno puntato il dito contro una carenza di personale diffusa un po' ovunque sul territorio. E ampie rassicurazioni erano arrivate da parte della gestione centrale del personale delle Poste, da Roma, che aveva annunciato un piano di assunzioni in tutto il Paese.

«Non è solo la nostra regione a vivere un disagio crescente, l’intera macro area del nordest è nella stessa situazione, come dimostrano gli scioperi decisi, per quella stessa giornata, da parte della Slc Cgil del Friuli Venezia Giulia e della provincia autonoma di Bolzano.Negli ultimi 10 anni si sono persi, in Veneto, quasi 3000 posti di lavoro in Poste Italiane - contin ua D'Auria - la metà dei quali nella divisione “Mercato Privati” (che gestisce il servizio nella rete degli uffici postali). Siamo di fronte a un depauperamento di organico, di servizi, di lavoro, e di qualità delle prestazioni per i cittadini che non è più possibile ignorare e contro il quale occorre reagire». Nei giorni che mancano al 16 aprile si svolgeranno ne luoghi di lavoro numerose assemblee di categoria per spiegare le ragioni della vertenza. «Invitiamo chiunque le condivida, lavoratore o organizzazione sindacale, ad aderire a un grande momento di partecipazione», conclude la sigla Slc Cgil.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I dipendenti delle Poste incrociano le braccia

VeneziaToday è in caricamento