menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si ferma l'aeroporto: sciopero al "Marco Polo" martedì 14 luglio

Sciopero dei dipendenti Save. I viaggiatori dovranno informarsi per tempo sullo stato del proprio volo. Disagi annunciati tra le 10 e le 14

Si ferma l’aeroporto di Venezia, sciopera anche la “Save”. La data già cerchiata sul calendario è quella di martedì 14 luglio: lo stato d’agitazione, come riporta Il Gazzettino, durerà mezza giornata dalle ore 10 alle ore 14. Saranno coinvolti nella protesta anche i dipendenti di GH, una delle tre società di servizi a terra dell'aeroporto veneziano.

I viaggiatori faranno bene a prendersi per tempo e contattare le proprie agenzie, i propri tour operator o direttamente le compagnie aeree, per conoscere lo stato del volo. Sarà piuttosto semplice per chi vive in Veneto, lo sarà meno per i turisti stranieri che rischiano di avere meno informazioni e dunque di trovarsi “bloccati” a Venezia. 

Si preannunciano in ogni caso lunghe code non solo all’interno del Marco Polo per check-in e deposito bagagli ma anche all’esterno: se l’adesione sarà massiccia, i lavoratori potrebbero decidere pure di intralciare il traffico nell’area di Tessera. 

I dipendenti di Save chiedono di rivedere i trattamenti inerenti la flessibilità e il lavoro stagionale, mentre gli altri lavoratori sono sul piede di guerra in particolar modo per lo stato di difficoltà in cui versano i tre "handler" che operano al Marco Polo, ovvero le tre aziende che forniscono i servizi ai bagagli e alle piste d'atterraggio
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento