Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Sciopero dei trasporti a Venezia rinviato dall'8 febbraio al 22 marzo

L'agitazione nazionale di 24 ore è stata posposta per lasciare ancora spazio alle trattative. I sindacati puntano al rinnovo del contratto collettivo del trasporto pubblico locale

Rinviato a venerdì 22 marzo lo sciopero del trasporto pubblico locale proclamato l'8 febbraio. A sua volta l'agitazione era stata fissata per quella data dopo un primo rinvio. Lo sciopero di 24 ore, infatti, all'inizio avrebbe dovuto avere luogo il 14 dicembre. Il primo differimento è stato dovuto alla decisione di guadagnare tempo per la trattativa tra sindacati e ministero del Lavoro. Evidentemente serve ancora spazio per la discussione.

"Il differimento - avevano spiegato le organizzazioni sindacali a suo tempo - è finalizzato a rendere disponibile al confronto in corso, tuttora gravato da pesanti difficoltà, un ulteriore arco di tempo, nel tentativo di portare a definizione una vertenza che colloca il rinnovo del contratto nazionale del trasporto pubblico locale, scaduto da cinque anni, nell`ambito del nuovo Ccnl della mobilità e nel più generale contesto del finanziamento e del riassetto del settore". I servizi automobilistici e di navigazione, quindi, l'8 febbraio saranno regolari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei trasporti a Venezia rinviato dall'8 febbraio al 22 marzo

VeneziaToday è in caricamento