menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero di venerdì 18 ottobre, informazioni e orari a Venezia

Anche in provincia, come nel resto d'Italia, trasporti, scuola e servizi in genere incrociano le braccia per un giorno. Ecco tutti i dettagli

Si prospetta un venerdì da incubo per i pendolari veneziani. Come per il resto d'Italia. I servizi essenziali (compreso quello di autobus, vaporetti e tram) andranno a singhiozzo per uno sciopero nazionale indetto dai sindacati di base Cobas, Cub e Usb. A essere chiamate a incrociare le braccia tutte le categorie, pubbliche e private.

ALTISSIMA ADESIONE PER AUTOBUS E VAPORETTI: AGGIORNAMENTI

All'agitazione ha aderito anche la federazione Orsa Scuola Università e Ricerca. La protesta del 18 ottobre è stata indetta, tra gli altri motivi, "per il rinnovo dei contratti e l'aumento di salari e pensioni; per la scuola e l'istruzione pubblica e per la sanità; per i diritti sociali; per la nazionalizzazione di imprese in difficoltà o di interesse strategico per il Paese; contro la disoccupazione di massa".

ACTV IN SCIOPERO VENERDÌ: LE FASCE GARANTITE

TRASPORTI LOCALI - Lo sciopero dei trasporti è organizzato nel rispetto della legge 146/90, sono quindi garantite le fasce di servizio previste, servizi minimi garantiti di collegamento con le isole (per quanto riguarda la navigazione) e nel settore automobilistico le fasce orarie dalle 6 alle 9 e dalle 16.30 alle 19.30.? Il servizio di biglietteria Hellovenezia è irregolare o non garantito durante la giornata di sciopero, ma si possono acquistare i titoli di viaggio del trasporto pubblico Actv sia nelle rivendite autorizzate, che a bordo dei mezzi, sono inoltre attive le biglietterie automatiche TVM di Lido Sme, Punta Sabbioni, Burano, Rialto, Ferrovia Scalzi, Ferrovia Santa Lucia, piazzale Roma, piazzale Roma Garage AVM, Tronchetto linea 2, Stazione Ferroviaria Mestre, Parcheggio Scambiatore Castellana A, Aeroporto, San Zaccaria Pietà, San Zaccaria Danieli, San Zaccaria Jolanda, San Marco Giardinetti, San Marco Vallaresso, Chioggia Vigo, San Marcuola, Zattere, Arsenale, Ca d'Oro, Accademia, S. Tomà e Fondamente Nove. Risulta sospesa la linea 1 (ultima corsa da piazzale Roma alle 23.41 di giovedì) e le corse della linea 3, della 5.1 e 5.2, 6, 7, 10 e 15. Per la linea N sospeso il servizio Rialto- San Zaccaria via Calan Grande nella notte tra giovedì e venerdì.

GLI ORARI E LE INFORMAZIONI PER TUTTI I SETTORI

GLI ALTRI SERVIZI – A scioperare, come anticipato, non sono però solamente i lavoratori Actv, ma pressoché tutti i settori. Se da una parte sono state già rese note le variazioni di orari per i servizi su scala nazionale, dall'altra è facile immaginare come in realtà le diverse condizioni variano città per città. A Venezia e dintorni si guarda con preoccupazione all'aeroporto Marco Polo, dove la società di gestione Save ha già messo le mani avanti, avvisando tutti i viaggiatori di possibili (ma non meglio definiti) disguidi, tanto a Tessera quanto al Canova di Treviso. Trenitalia ha iniziato invece la protesta alle 21 di giovedì, per concluderla dopo 24 ore esatte. Previste modifiche ai treni a lunga percorrenza, con un programma di circolazione consultabile via web. Per i collegamenti regionali sono garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Si prospettano poi disservizi vari anche nei settori amministrativi e sanitari, come già annunciato su scala nazionale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento