rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca

Il personale di Trenitalia incrocia le braccia: a rischio i treni regionali per 24 ore

La manifestazione nazionale è prevista dalle 21 di martedì 7 marzo alle 21 di mercoledì 8 marzo

Braccia incrociate per i dipendenti di Trenitalia. Tra martedì 7 e mercoledì 8 marzo, la circolazione dei treni regionali rischia di andare nel caos a causa di uno sciopero generale proclamato dai sindacati in concomitanza con la festa della donna.

Sciopero treni regionali 8 marzo 2023

Il sindacato Adl Cobas ha indetto uno sciopero nazionale di tutte le categorie pubbliche e private, dalle ore 21 di martedì  alle ore 21 di mercoledì 8 marzo 2023. In concomitanza ci sarà un secondo sciopero proclamato da parte di Cub Trasporti dalla mezzanotte alle ore 21 di mercoledì 8 marzo.

Servizi minimi garantiti

I treni regionali, fa sapere Trenitalia, potranno subire variazioni, ma sono garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6 alle ore 9 della mattina, e dalle ore 18 alle ore 21. L’agitazione sindacale potrà comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione. Come di consueto, non sono previste modifiche alla circolazione dei treni Frecce e Intercity.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il personale di Trenitalia incrocia le braccia: a rischio i treni regionali per 24 ore

VeneziaToday è in caricamento