rotate-mobile
Cronaca

Sciopero dei treni, sarà un venerdì nero

La protesta coinvolgerà Trenitalia e Italo. Macchinisti e capitreno incroceranno le braccia dalle 9 alle 17

Disagi in vista per chi viaggia in treno. Per la giornata di venerdì 9 settembre è stato indetto uno sciopero nazionale di 8 ore che riguarderà macchinisti e capitreno. Questa volta alla base della protesta, annunciata unitariamente da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Fast Confsal e Orsa, arriva dopo «i gravi eventi lesivi della sicurezza e dell’incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori».

Treni, sciopero di 8 ore venerdì 9 settembre

«A tutt’oggi, preso atto dell'ennesima aggressione al personale in servizio sui treni - denunciano le organizzazioni sindacali - non si è apprezzato alcun intervento da parte dei datori di lavoro (aumento delle risorse a supporto del personale di front line) e neanche una maggiore incisività da parte del legislatore rispetto alle proposte fatte dalle parti sociali (daspo trasporti, revisione della normativa in essere)».

Gli orari e i treni garantiti

Lo sciopero dei macchinisti e dei capitreno inizierà alle ore 9 per concludersi alla 17, motivo per cui i disagi e gli eventuali ritardi o annullamenti, potrebbero concentrarsi in quella fascia oraria. In caso di sciopero, i treni in determinate fasce orarie, restano comunque garantiti. Di solito, infatti, circolano quelli dalle ore 6 alle 9 e dalle ore 18 alle 21. Ma in questa circostanza non è previsto perché l’agitazione partirà alle 9 e terminerà alle 17. Venerdì si preannuncia comunque una giornata da incubo per i pendolari: per chiunque abbia intenzione di mettersi in viaggio o sia già in possesso di un biglietto per il 9 settembre, è sempre consigliabile consultare la lista dei treni garantiti sul sito web della compagnia o il servizio clienti per avere maggiori informazioni in merito alla propria prenotazione.

Articolo origianale su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei treni, sarà un venerdì nero

VeneziaToday è in caricamento