menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Musei civici, fallita conciliazione con i sindacati in prefettura: arriva la precettazione

Nessuno spiraglio sulla garanzia dei servizi pubblici essenziali per lo svolgimento delle attività della fondazione durante lo sciopero di venerdì. Scatta il provvedimento

Tentativo di conciliazione fallito in prefettura giovedì tra la fondazione Musei Civici di Venezia e il personale addetto facente capo ai settori turismo, pubblici servizi, ristorazione e pulizie, e servizi integrati, rappresentato dalle sigle sindacali Cgil, Cisl, Uil e Uiltrasporti. I sindacati non hanno aperto alla richiesta del prefetto di garantire, nel corso dello sciopero indetto venerdì, la presenza di un contingente di personale esonerato dall'astensione lavorativa per consentire l'apertura del Palazzo Ducale e Museo Correr, "mete di indiscusso interesse turistico".

"Le rappresentanze dei lavoratori - scrive la prefettura - non hanno ritenuto, contrariamente a questa commissione, applicabile alle aziende private in appalto l'accordo nazionale siglato dalle organizzazioni sindacali per tutte le aziende del comparto in materia di apertura al pubblico dei musei e altri luoghi di cultura".

"Stante quindi il pericolo di un pregiudizio grave ai diritti della persona costituzionalmente tutelati, di un danno all'immagine della città di Venezia, con possibili ripercussioni negative sull'ordine e la sicurezza pubblica, il prefetto a disposto il provvedimento di precettazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento