menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Igiene ambientale, sciopero nazionale del 15 giugno: garantiti solo servizi minimi

Veritas suggerisce di non esporre i rifiuti, rinviando la differenziata a veenrdì e sabato. Il 16 giugno sarà assicurata la pulizia della città dopo la giornata di sciopero

Rifiuti. Fp-Cgil, Cisl Reti, Uiltrasporti e Fiadel hanno indetto per mercoledì prossimo uno sciopero nazionale dei lavoratori dell’igiene ambientale. Di conseguenza, quel giorno a Venezia, Murano e Burano non sarà garantita la raccolta dei rifiuti, compresa la differenziata di carta, cartone e Tetra Pak, e potrebbero rimanere chiusi gli Ecocentri e gli uffici aperti al pubblico.

Inoltre, per assicurare la raccolta di tutti i rifiuti e la pulizia della città dopo lo sciopero, giovedì 16 giugno non verrà effettuata la raccolta differenziata di vetro, plastica e lattine. Veritas invita la cittadinanza a non esporre i rifiuti nel giorno dello sciopero e a rinviare il conferimento della raccolta differenziata a venerdì 17 e sabato 18 giugno.

A San Donà di Piave, invece, per la durata di tutta la giornata, sono garantiti solo i servizi minimi essenziali, ossia: raccolta secco e dell’umido da caserme, scuole, ospedali, case di cura, case di riposo.Potranno non essere garantiti i seguenti servizi: verde e ramaglia in zona verde, secco residuo in zona rossa, umido zona tre, spazzamento meccanico e manuale. "Invito i cittadini a esporre comunque i bidoni, perché c’è la possibilità che vengano anche parzialmente erogati i normali servizi - raccomanda l’assessore all’ecologia Luca Marusso - in ogni caso, qualora dopo mezzogiorno il servizio non sia stato espletato, si invita a ritirare il bidone ed esporlo al turno successivo come previsto dall’ecocalendario".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento