menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fa perdere le sue tracce dopo una vacanza a Jesolo, rintracciato a Treviso

Si tratta di un cittadino inglese che si era allontanato dall'albergo in cui si trovava con i famigliari: domenica è stato visto in via Pasteur e un passante ha allertato il 113

L'allarme per il suo allontanamento da casa era apparso sulla pagina Facebook “Se sei di Jesolo…” e domenica, a Treviso in via Pasteur, un’automobilista ha riconosciuto il ragazzo che si era allontanato da una struttura alberghiera della località veneziana, lanciando subito l'allarme al 113. Sul posto sono intervenuti tempestivamente i poliziotti delle volanti della Questura di Treviso che hanno identificato il ragazzo, infreddolito, e lo hanno accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso per  verificare il suo stato di salute.

La famiglia

Si tratta di un giovane cittadino inglese, L.F., il quale era giunto sul litorale jesolano in compagnia di altre persone, tra cui il padre, che nel frattempo era tornato in patria, e alcuni amici e che si era allontanato poche ore prima della partenza dall’albergo in cui si trovava con la famiglia. Portato successivamente in Questura per ulteriori accertamenti, i poliziotti sono riusciti a rintracciare i genitori che, alla notizia del ritrovamento del figlio, sono giunti nella stessa serata a Treviso con il primo aereo disponibile. I poliziotti delle volanti della Questura di Treviso, ringraziati per aver permesso il ricongiungimento familiare, hanno successivamente affidato il giovane alle cure dei genitori.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento