Trasporto pazienti, scontro fra sindacati e Ulss3 sull'appalto

«Al massimo ribasso», scrivono le sigle Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl. L'azienda sanitaria: «Tutela del lavoro e ottimizzazione del servizio alla popolazione». Incontro tra le parti fissato per lunedì

Ospedale Mirano, archivio

Quello sul trasporto dei pazienti, all’esterno e all’interno degli ospedali del distretto sanitario Dolo-Mirano-Noale, sarebbe «un appalto al massimo ribasso», scrivono le sigle sindacali Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl. Giovedì l’assemblea, con i circa 70 lavoratori della cooperativa Cssa di Spinea che gestisce per conto dell’azienda il servizio. Per Ulss3 il bando include attenzione al lavoro e qualità del servizio erogato agli utenti. Incontro tra le parti fissato per lunedì 4 novembre.

I territori coperti e il volontariato

La gara parte, spiegano i sindacati, dalla stessa base dell’ultimo appalto, ma «coprirà non solo il territorio attuale, ma tutto quello di competenza dell’Ulss, quindi riguarderà anche Mestre, Venezia incluse le isole e Chioggia. Inoltre - aggiungono - nel capitolato non vengono contemplate alcune attività attualmente affidate alla cooperativa come i pedaggi interni dei pazienti tra reparti dell’ospedale. Attività non secondaria, se pensiamo ai frequenti passaggi degli ospedalizzati». Preoccupa i rappresentanti dei lavoratori anche il ricorso al volontariato, che la gara sembrerebbe incentivare: «andrà a sostituire i lavoratori, non ad integrare il servizio». Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl hanno infine chiesto un incontro alla direzione aziendale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incontro fissato

Che Ulss3 ha fatto sapere ci sarà. «Siamo disponibili al confronto. La gara ha l'obiettivo di uniformare, anche in tema di trasporti, i livelli di servizio offerti alla popolazione. L’azienda sanitaria ha considerato tre le sue priorità l’esigenza di garantire i livelli occupazionali, e ha inserito nel disciplinare la clausola sociale. I livelli di servizio sono stati quantificati sulla base di una ricognizione delle necessità e delle attività già erogate. L’Ulss 3 ha aderito alla richiesta di incontro sul tema, fissato per lunedì 4 novembre».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale fra una Punto e un camioncino, muore una ragazza

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Cade in acqua lungo la Riviera del Brenta e perde la vita

  • Un motociclista morto in un incidente stradale

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento