menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iphone taroccati in Riviera, sgominata una banda di truffatori

Sarebbe stato individuato a Stra un laboratorio, gestito da cittadini romeni, in cui si producevano smartphone fasulli. Sarebbero stati smerciati a 500 euro

Avrebbero prodotto e smerciato smartphone "taroccati", copie all'apparenza quasi identiche ad iPhone 6 di ultima generazione. Truffando decine di persone tra riviera del Brenta, Miranese e Padovano. Nella giornata di giovedì sarebbero stati fermati, con conseguente sequestro di una ventina di cellulari fasulli, in un appartamento di Stra trasformato in laboratorio. Dieci le persone condotte in caserma per essere interrogate, tutti cittadini romeni residenti in Veneto: lo riporta la Nuova Venezia.

I truffatori, secondo la ricostruzione dei carabinieri, sarebbero riusciti a piazzare i falsi iPhone al prezzo "vantaggioso" di 500 euro nel corso della loro attività di vendita di pentole e coltelli porta a porta. Avrebbero utilizzato l'esca dello smartphone per far firmare il contratto, facendosi pagare poi preferibilmente in contanti. In realtà gli apparecchi sarebbero stati dei semplici cellulari touch screen del valore di poco meno di 100 euro.

L’operazione sarebbe scattata nel corso di un controllo ad un'auto da parte dei carabinieri di Stra. All'interno del mezzo i militari avrebbero visto delle confezioni di iPhone 6: tre esemplari apparentemente identici agli originali, ma che una volta accesi avrebbero mostrato un software evidentemente diverso da quello di Apple. A quel punto i carabinieri si sarebbero recati nell'abitazione di uno dei due, non distante dal centro di Stra, trovando la casa trasformata in un laboratorio clandestino di iPhone fasulli. Per tutte le persone coinvolte sarebbe scattata la denuncia a piede libero per contraffazione e truffa aggravata, e concorso in truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento