menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tubature intasate e infiltrazioni, scuola chiusa in centro storico

Venezia, alla Renier Michiel un tubo otturato sta facendo saltare giorni di lezione. Il dirigente scolastico ha richiesto interventi d'urgenza al Comune

Una conduttura di scolo dell'acqua intasata da foglie e addirittura da un piccione morto, causa di infiltrazioni nelle aule: questa la situazione denunciata dal dirigente della scuola Renier Michiel, elementare dell'istituto comprensivo "Dante Alighieri" di Venezia. E il guasto sarebbe stato segnalato al Comune da oltre un mese, molto prima delle forti piogge degli ultimi giorni, senza che venissero prese contromisure.

Come riportato dalla Nuova Venezia, mercoledì, vista la situazione critica, le maestre hanno chiamato i vigili del fuoco. Intervenuti sul posto, i pompieri hanno rilevato che l'infiltrazione interessava anche l'impianto elettrico e a quel punto hanno deciso di sigillare l'edificio e di mandare a loro volta comunicazione al Comune di intervenire quanto prima. Inevitabile la "vacanza forzata" per i 250 bambini della scuola nei due giorni successivi.

Ora il preside rinnova la richiesta di intervento, annunciando che se per lunedì la situazione non sarà sistemata dovrà chiedere che gli studenti siano ospitati in una delle altre sedi dell'istituto. Dall’ufficio Scuola e Lavori Pubblici di Ca’ Farsetti intanto si giustificano spiegando che, a causa dell’approvazione in ritardo del bilancio, il personale è costretto a lavorare utilizzando gli avanzi del budget previsto per il 2013, e per il momento non era stato possibile intervenire. Ora comunque il Comune ha assicurato che entro il fine settimana i lavori saranno eseguiti: lunedì gli alunni potranno tornare regolarmente a lezione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento