Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Disputa tra Benedetti e Algarotti-Sarpi: "Lezioni in Fondamenta"

Tre aule al piano terra sono contese, l'ufficio scolastico territoriale non ha risolto la questione e gli studenti non sanno dove faranno lezione

Lunedì 15 settembre inizierà la scuola ma intanto gli studenti di Benedetti e Algarotti-Sarpi non sanno ancora minimamente se potranno entrare nelle proprie classi. Mercoledì la dirigente scolastica dell’Algarotti-Sarpi, Marina Perini, è tornata sulla questione delle tre aule al piano terra che “ballano” tra le due contendenti. Quella con il Benedetti è una vera e propria disputa, l’ufficio scolastico territoriale non ha ancora sbrogliato la matassa. Come riporta Il Gazzettino, ora la stessa Perini lancia la nuova idea-provocazione: “Faremo lezione in Fondamenta”.

“Abbiamo perso la possibilità di iscrivere 124 alunni, dovendo lasciarli alle loro seconde scelte – ha spiegato la preside - per rimanere in regola con i dettami della Provincia che chiedeva di non aumentare gli spazi, mentre il Benedetti ha aggiunto due prime”.

La questione non riguarda solo le ormai note tre aule al piano terra ma anche il sottotetto. Pare che il. 4 agosto sia arrivata una comunicazione dalla Provincia che determina la non agibilità del piano per motivi di sicurezza. Tutto è ancora in stand-by, la disputa per adesso sta penalizzando solamente studente e genitori. Che non sanno assolutamente dove inizieranno le lezioni.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disputa tra Benedetti e Algarotti-Sarpi: "Lezioni in Fondamenta"

VeneziaToday è in caricamento