Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Scuole sporche: l'assessore Agostini ha incontrato Renzi

Presenti anche una delegazione di genitori del Veneziano, il ministro all'Istruzione Stefania Giannini e il ministro al Lavoro, Giuliano Poletti

Da mesi invocano risposte concrete da Roma, ieri i vertici romani hanno fatto visita in Veneto e loro non si sono certo lasciate sfuggire l’occasione. Mercoledì mattina l’assessore del Comune di Venezia Tiziana Agostini e la delegazioni veneziana dei genitori ha incontrato a Treviso il premier Matteo Renzi, assieme al ministro dell’Istruzione Stefania Giannini e a quello del Lavoro Giuliano Poletti, per tenere accesi i riflettori sul problema della sporcizia nelle scuole.

“Durante l’incontro l’assessore ha illustrato la situazione di disagio e sporcizia determinatasi nelle scuole del Veneziano a seguito del nuovo appalto del servizio di pulizia – si legge nella nota diffusa dal Comune -. Il ministro Giannini ed il primo ministro Renzi hanno rassicurato l’assessore sul fatto che il problema è loro noto e che stanno lavorando alla sua risoluzione. Quindi il ministro Giannini, su indicazione di Tiziana Agostini, ha incontrato i genitori presenti: Nicola Bon, Valentina Serena, Angelo Pierobon e Roberto Longo, ed ha dichiarato che sta provvedendo alla stesura di provvedimenti d’urgenza per il mese di marzo che dovrebbero essere esecutivi a partire da sabato, in vista di una risoluzione completa del problema della pulizia nelle scuole, sia per i bambini, i genitori ed il personale insegnante, che per le lavoratrici ausiliare delle pulizie.

Al termine dell'incontro è stato consegnato al ministro Giannini un palloncino triste, simbolo delle manifestazioni di questi mesi per il diritto ad una scuola pulita, che ha chiuso la mattinata promettendo che tornerà a farlo sorridere presto. Le rassicurazioni ci sono state, ora nel Veneziano si attendono risposte concrete.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole sporche: l'assessore Agostini ha incontrato Renzi

VeneziaToday è in caricamento