menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Scusa, hai l'ora?". Poi lo pestano a sangue e gli rubano il telefonino

Vittima un 21enne che stava camminando da solo a Marghera in via Bellinato. Aggredito da due stranieri, volto tumefatto e dente spezzato

La scusa più semplice, la domanda più banale. “Scusa, hai l’ora per favore?”. Così due stranieri hanno avvicinato un 21enne che l’altra sera attorno alle 8.30 stava camminando tranquillando in via Bellinato a Marghera per andare da un amico. Come riporta la stampa locale, è stato aggredito e derubato del cellulare. Un pestaggio a sangue, che l’ha costretto al ricovero in pronto soccorso con il volto tumefatto e un dente spezzato.

Per rispondere a quella domanda innocente, il giovane ha messo le mani in tasca e ha tirato fuori lo smartphone. Proprio quello che desideravano i due aggressori. Gli sono piombati addosso, l’hanno riempito di pugni e poi hanno avuto gioco facile nel strappargli a forza il telefonino.

La vittima si è accasciata a terra in stato confusionale, a chiamare il 113 ci ha pensato l’amico che nel frattempo si era affacciato alla finestra vedendolo vagare da solo in mezzo alla strada. Al pronto soccorso il giovane è stato raggiunto dalla madre, mentre le Volanti della Polizia battevano l’intera area senza però riuscire a rintracciare i due aggressori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento