Cronaca

Dai pusher ai consumatori, scoperti 12 giovanissimi tra Caorle e San Stino

Tutti segnalati alla prefettura, 8 di loro sono minorenni. I carabinieri sono arrivati agli studenti in seguito a un'altra operazione che aveva portato al sequestro di 40 grammi di marijuana

L'operazione antidroga si conclude con l'identificazione e la segnalazione alla prefettura degli acquirenti finali, in tutto 12 giovanissimi di cui 8 minorenni. Sono stati i carabinieri della stazione di Caorle ad arrivare a loro, al termine di un'indagine svolta nelle scorse settimane che aveva portato alla denuncia di altri giovani e al sequestro di 40 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Quattro degli studenti non ancora maggiorenni sono residenti in Caorle, mentre gli altri quattro minorenni risiedono a San Stino. Dello stesso paese anche i quattro maggiorenni, che comunque hanno da poco superato la soglia dei 18 anni. I carabinieri, dopo aver acquisito rilevanti elementi probatori, hanno redatto la prevista segnalazione alla prefettura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai pusher ai consumatori, scoperti 12 giovanissimi tra Caorle e San Stino

VeneziaToday è in caricamento