Appello di Bettin: "Questa persona picchia e rapina le prostitute, se lo vedete segnalatelo"

Il presidente della Municipalità di Marghera si è fatto portavoce di alcuni residenti che sarebbero stati aggrediti in via Fratelli Bandiera dopo aver cercato di difendere le lucciole

La segnalazione era già stata postata sui social network lunedì scorso, ora la rilancia anche il presidente della Municipalità, Gianfranco Bettin: "La foto raffigura un individuo di colore, alto almeno 180 centimetri, che circola di solito su una bicicletta da donna scura e che spesso staziona in piazza Sant'Antonio a Marghera sulle panchine, ma altrettanto spesso, di sera e di notte, si aggira nella zona di via Fratelli Bandiera, dalle parti del distributore vicino alla chiesa di Gesù Lavoratore".

La segnalazione

Bettin ha preso carta e penna e ha inviato una nota ai media con l'obiettivo di mettere in allerta i cittadini, visto che le testimonianze di alcuni residenti non sono certo rassicuranti: "L'altra sera passando vicino al distributore ho visto che stava picchiando una ragazza, poi mi ha rincorso con una catena", ha scritto un margherino su Facebook. Ma di segnalazioni devono esserne arrivate più d'una alla Municipalità: "In zona via Fratelli Bandiera si accanisce, rapinandole e picchiandole, contro le ragazze che vi stazionano in attesa di clienti - sottolinea Bettin - Se qualcuno, automobilisti o pedoni di passaggio, o residenti (i fatti accadono vicino alle abitazioni) protesta o reagisce per la violenza, l’individuo in questione minaccia o aggredisce".

egidio_censored-2

"Questo farabutto va fermato"

La foto è stata resa pubblica per agevolare l'identificazione del sospetto: "A chi di dovere è già stata segnalata - conclude il presidente della Municipalità - Questo farabutto, al più presto, va messo in condizioni di non nuocere, mentre su tutta via Fratelli Bandiera va ripreso il controllo".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento