«Lavandini e bagni rotti, riscaldamenti guasti»: altre segnalazioni da nidi e asili

La capogruppo Pd Monica Sambo: «Ci arrivano immagini dall'asilo di Sant'Elena, dal nido Ciliegio e dal Tommaseo». Assemblea ausiliari e cuochi Ames martedì: avrebbero chiesto lo sciopero

Nido Ciliegio, foto di archivio

A corredo delle comunicazioni, le foto. Sono state scattate alla scuola d'infanzia Santa Teresa a Dorsoduro, ospitata dalla Diego Valeri, dove lunedì i rappresentanti dei genitori hanno segnalato che i bambini di una classe hanno atteso in giardino la sanificazione dell'aula prima di entrarvi, poichè erano entrati alcuni operai a far lavori, lasciando polvere, calcinacci resti di cavi elettrici, senza che gli adulti fossero avvisati. «Ora arrivano immagini di lavori raffazzonati come la chiusura del montacarichi (vedi foto) - scrive la capogruppo del Partito Democratico in Consiglio comunale, Monica Sambo  -. Le comunicazioni che ci arrivano sono ormai quotidiane: educatrici spostate per fare da "tappa buchi", carenza di organico (ormai strutturale) in Ames di ausiliarie: una situazione insostenibile», scrive la consigliera. 

«In molte strutture i bagni sono bagni rotti, i soffitti pericolanti, il riscaldamento non funziona  - continua Sambo -. Gli esempi sono: la scuola d'infanzia di Sant'Elena, l'asilo nido Ciliegio, e il lavandino della mensa intasato alla scuola d'infanzia Tommaseo (scuola statale ma la cui manutenzione è competenza del Comune). Servono interventi per ampliare l'organico delle educatrici e degli operatori Ames, un rafforzamento degli uffici amministrativi, la manutenzione e la pulizia delle strutture segnalate da rls (rappresentanti sul lavoro per la sicurezza) e rappresentanti dei genitori».

Ieri, lunedì 26 ottobre, l'ultimo tavolo fra sindacati e Amministrazione, per evitare uno sciopero che però oggi, martedì, all'assemblea dei lavoratori, i dipendenti Ames avrebbero confermato di volere all'unanimità. L'aggiornamento che doveva esserci tra le sigle sindacali, Cgil, Cisl Uil, Cobas, e anche Csa, Diccap e la Rsu, con gli assessori comunali Laura Besio, alle Politiche educative, e Michele Zuin, alle Partecipate e Bilancio, non è avvenuto. Segno che serve più tempo o che forse le parti non hanno nulla da dirsi, salvo rimanere ferme nelle loro posizioni.

image0-4

lavandino_tommaseo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento