Cronaca

Sei ovuli di cocaina nel corpo, spacciatore arrestato a Mirano

I Carabinieri hanno fermato un giovane pusher sudanese, aveva ingoiato 5 ovuli di droga ma ne nascondeva uno molto più grosso nel deretano

Per eludere la perquisizione dei Carabinieri ha nascosto cinque ovuli di cocaina nello stomaco più un sesto, di quantità decisamente maggiore, infilato come se fosse una supposta. I militari dell’Arma hanno smascherato un pusher di origine sudanesi, poco più che ventenne, portandolo all’ospedale di Mirano e ordinando le radiografie di rito per controllare cosa avesse ingoiato. Come riportano i quotidiani locali, il giovane è stato subito arrestato e portato all’ospedale di Padova.


Le forze dell’ordine sono arrivate a lui rintracciandolo proprio nel Padovano, concludendo le indagini avviate dopo aver fermato un suo cliente di Mirano. I Carabinieri hanno così smantellato un traffico di sostanze stupefacenti che serviva con ogni probabilità varie piazze del Miranese. Il pusher, sentendosi braccato dai Carabinieri, aveva ingoiato cinque ovuli di cocaina da circa un grammo ciascuno più un ovulo grande qualche centimetro e contenente addirittura di 17 grammi di coca, nascosto nel deretano. Tutti perfettamente confezionati. Aspettava di dribblare i controlli delle forze dell’ordine per poi espellere tutto e riprendere il proprio traffico di droga, ma i militari non sono caduti nella trappola.


All’ospedale di Mirano il ragazzo è stato trasferito al reparto di Chirurgia per espellere la sostanza stupefacente. Ora le indagini proseguiranno sia nel Miranese che nel Padovano per individuare la sua rete di complici e clienti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei ovuli di cocaina nel corpo, spacciatore arrestato a Mirano

VeneziaToday è in caricamento