menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione Diamante, arrivano le ultime sentenze: più di 3 anni per lo spacciatore

Martedì mattina la sentenza nei confronti di un 24enne invischiato in una lunga indagine dei carabinieri di Spinea, partita dal sequestro di un chilo di stupefacente in un garage

Erano gli ultimi finiti in manette nell'ambito dell'operazione Diamante condotta dai carabinieri di Spinea, che erano riusciti dopo lunghe indagini a sgominare un grosso giro di spaccio a cavallo tra il Miranese e il territorio lagunare. Tutto partì dal sequestro di un chilo di stupefacente all'interno di un garage di Villaggio dei Fiori, su cui si concentrarono anche le analisi del Ris. Gli accertamenti portarono dritti a due fratelli di nazionalità albanese, considerati dagli inquirenti coloro che tenevano le redini del giro tramite intimidazioni e violenza.

Gli accertamenti continuarono, fino ad arrivare all'ordinanza di custodia cautelare nei confronti anche di E.L., 24enne, e Y.B., 23enne bielorussa. Entrambi sono finiti davanti al giudica martedì mattina, arrivando a sentenza. La giovane donna è stata assolta. Mentre Y.B. è stato condanato a 3 anni e 4 mesi di reclusione e al pagamento di 10mila euro di multa, oltre che al pagamento delle spese processuali. Doveva rispondere di traffico di stupefacenti, al pari degli altri sodàli finiti in manette in precedenza, che, di fronte a contestazioni più pesanti, hanno optato per il rito abbreviato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento