Cronaca

A Brescia arriva la prima condanna per i secessionisti: 2 anni al costruttore del "tanko"

Si tratta di un bresciano che aveva chiesto il rito abbreviato. Gli altri a giudizio a Rovigo

Il Tribunale di Brescia lo ha condannato a 2 anni di reclusione perché ritenuto il costruttore materiale del cosiddetto "tanko", il cannoncino posizionato su un carro armato artigianale che aveva fatto scattare un'inchiesta nei confronti della galassia dei Serenissimi.

"Associazione sovversiva"

M.C., bresciano, uno dei 24 secessionisti lombardo-veneti finiti in manette nella primavera del 2014 perché accusati di aver avuto la volontà di "occupare" piazza San Marco con metodi paramilitari, era finito a processo per associazione sovversiva e aveva scelto il rito abbreviato.

La condanna

La condanna a 24 mesi è giunta a Brescia, mentre per  la fabbricazione del cannoncino sarà processato a Rovigo. Sempre nel capoluogo rodigino saranno giudicati tutti gli altri coinvolti, dopo che nei mesi scorsi la Corte d'assise di Brescia si era detta territorialmente incompetente.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Brescia arriva la prima condanna per i secessionisti: 2 anni al costruttore del "tanko"

VeneziaToday è in caricamento