menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capi contraffatti e orologi falsi per 7mila euro, sequestro a Caorle

Domenica è stato fermato un senegalese alla guida della sua Opel: trasportava borsoni pieni di prodotti destinati al commercio abusivo

Fermato per un controllo, si scopre che trasporta articoli contraffatti destinati alle spiagge. A finire nel mirino dei carabinieri di Caorle domenica è stata una monovolume Opel, condotta da M.S.M., cittadino del Senegal. L'uomo da subito è apparso piuttosto imbarazzato, ma a insospettire i militari è stato anche il vistoso (e apparentemente costosissimo) orologio che indossava al polso.

È scattata così la perquisizione del mezzo, da cui è saltato fuori un grosso quantitativo di prodotti illegali. Sui sedili posteriori e all’interno del bagagliaio sono stati rinvenuti diversi borsoni contenenti capi di abbigliamento contraffatti di prestigiose firme internazionali, nonché alcuni orologi "taroccati", copia di famose marche svizzere.

L’uomo, che verosimilmente avrebbe dovuto approvvigionare i venditori abusivi della località balneare, è stato denunciato per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi. Il materiale, tutto sequestrato, secondo una prima stima avrebbe fruttato al malvivente circa 6/7 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento