Cronaca

Locale e militari in trincea contro lo spaccio: sequestrate 80 dosi di "maria" e hashish

Gli interventi della polizia locale e del Reggimento Lagunari Serenissima continuano a dare frutti. Monitorate le zone calde dello spaccio veneziano, nella fattispecie il Bissuola

Continuano le operazioni di repressione dello spaccio nelle zone calde di Mestre e Marghera. Nella giornata di lunedì, nella fattispecie, la squadra operativa formata da agenti della Municipale e Reggimento Lagunari Serenissima ha rinvenuto diverse dosi di stupefacente nascoste o lasciate incustodite al Parco Bissuola e nel parchetto di piazzale Sant'Antonio a Marghera.

Il primo intervento si è svolto al Bissuola. Mentre la pattuglia dei lagunari monitorava la zona Piramidi del parco per tenere sotto controllo un gruppo di spacciatori nordafricani, le radiomobili antidegrado della polizia locale hanno effettuato delle ricerche nelle aree limitrofe all'area verde, rinvenendo e sequestrando due sacchetti di marijuana e 3 barrette di hashish per un totale di circa 60 dosi.

Terminato il controllo al parco, le radiomobili hanno effettuato un blitz nel parchetto di piazzale Sant'Antonio a Marghera. Bloccate tutte e quattro le vie d'accesso, gli agenti della Municipale e i militari hanno controllato l'area verde e, con l'ausilio di Kuma, hanno trovato e sequestrato quattro barrette di hashish, per un totale di circa 20 dosi, nascoste lungo le siepi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Locale e militari in trincea contro lo spaccio: sequestrate 80 dosi di "maria" e hashish

VeneziaToday è in caricamento