menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova offensiva anti-abusivi, cento borse sequestrate a Venezia

Inoltre 150 giocattoli di vario tipo, tra cui palline antistress, dardi luminosi e aste per selfie: elevate 3 sanzioni, operazione dei carabinieri in centro sotrico

L'estate volge al termine, ma i venditori abusivi di merce contraffata sono ancora molto attivi tra le calli lagunari: alcuni di loro sono stati scovati nei giorni scorsi dai militari della compagnia dei carabinieri di Venezia, che hanno messo in atto un imponente dispositivo per contrastare la piaga dell’abusivismo commerciale. Numerosi i controlli controlli nei confronti di venditori ambulanti, con pattugliamenti in particolare nelle aree di accesso come piazzale Roma e Tronchetto, oltre alle calli del centro storico e riva degli Schiavoni.

I risultati non sono mancati: sono state elevate sanzioni amministrative a tre cittadini del Bangladesh, trovati a trasportare borsoni senza autorizzazione contenenti articoli di vario genere pronti alla vendita. Recuperate e sequestrate in tutto circa cento borse con marchio contraffatto, oltre a 150 giocattoli, tra i quali palline antistress, dardi luminosi e aste per selfie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento