Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Marcon

Snack e maschere di carnevale non tracciati: la Finanza sequestra 210mila prodotti

Erano venduti a scaffale in alcuni negozi di Mestre e Marcon

Articoli di ferramenta, maschere e gadget per carnevale, ma anche snack di varia natura, patatine e funghi secchi. Sono 210mila circa i prodotti senza documentazione di origine e tracciabilità sequestrati negli ultimi giorni dalla guardia di finanza di Venezia.

Gli articoli sequestrati erano sistemati sugli scaffali per la vendita in negozi di Mestre e Marcon gestiti da commercianti stranieri che non disponevano delle informazioni relative a denominazione merceologica, identificazione dell’importatore, presenza di materiali o sostanze pericolose o nocive, nonché della necessaria documentazione di origine a fini igienico-sanitari.

Al termine delle attività ispettive, i titolari delle imprese sottoposte a controllo sono stati segnalati alla Camera di Commercio di Venezia e al ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, cui spetterà di decidere la natura delle sanzioni, che per le irregolarità rilevate dai finanzieri possono superare anche i 50mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Snack e maschere di carnevale non tracciati: la Finanza sequestra 210mila prodotti

VeneziaToday è in caricamento