rotate-mobile
Cronaca

Controlli nei negozi, sequestrati 94mila articoli non tracciabili

I pezzi sequestrati dalla guardia di finanza in negozi di ferramenta e articoli per la casa non rispettavano le norme sulla tracciabilità

La guardia di finanza di Venezia ha sequestrato 94mila prodotti di largo consumo commercializzati in assenza delle prescritte indicazioni di tracciabilità e sicurezza. Si tratta per lo più di articoli di ferramenta, prodotti per la pesca e per la casa.

Il sequestro è stato fatto nei giorni scorsi dai “baschi verdi” della compagnia pronto impiego di Venezia che hanno controllato diversi esercizi commerciali della provincia, per verificare il rispetto della normativa sul commercio posta a tutela del consumatore. Durante le verifiche i militari hanno trovato considerevoli quantità di oggetti di uso comune privi di etichettatura nonché delle previste indicazioni relative alla composizione, alle modalità di utilizzo, all’eventuale presenza di sostanze o componenti pericolose per il consumatore. I prodotti irregolari individuati, nel complesso 94mila pezzi, sono stati dunque sequestrati in via amministrativa e i responsabili dei punti vendita, di nazionalità straniera, sono stati segnalati alla Camera di Commercio di Venezia per l’applicazione delle conseguenti sanzioni pecuniarie.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nei negozi, sequestrati 94mila articoli non tracciabili

VeneziaToday è in caricamento