La Finanza sequestra una darsena abusiva a Chioggia

Era stata realizzata in un'area di 750 metri quadrati. Denunciata una persona

I militari della sezione operativa navale della guardia di finanza hanno scoperto e sequestrato una darsena abusiva a Chioggia, sviluppata in un'area demaniale di 750 metri quadrati, prospiciente ad uno specchio acqueo di 450.

Sequestro dell'area e denuncia

Le fiamme gialle, dopo aver appurato l'assenza dei titoli concessionari, hanno eseguito un sopralluogo che ha messo in luce la presenza di scarichi acquei non autorizzati, nonché lo stoccaggio di rifiuti pericolosi, come batterie e oli esausti, riconducibili alla manutenzione delle unità da diporto. I militari hanno sequestrato anche una gru, un gruppo elettrogeno ed una colonnina di servizio per l'alimentazione di acqua e elettricità ai natanti ormeggiati, e denunciato una persona, unica occupante dell'area.

Nella stessa giornata, nell’ambito dei normali controlli su beni sottoposti a sequestro alla foce del Brenta, la guardia di finanza ha denunciato una persona che in violazione ai doveri di custodia sul sequestro di un’area demaniale, ha violato i sigilli continuando l’occupazione abusiva, reiterando i reati per i quali a suo tempo era già stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento