menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'edificio prima di essere abbattuto

L'edificio prima di essere abbattuto

Acquista un edificio storico all'asta e lo demolisce: tre indagati a Chioggia

L'immobile, l'ex "fabbrica dei cordari", era stato riconosciuto come bene storico-culturale. Sotto sequestro l'edificio su due piani costruito al suo posto

Aveva acquistato l'immobile all'asta, ottenendo un permesso per ristrutturarlo ed ampliarlo. L'uomo, residente a Chioggia, ora indagato con altre due persone, ha demolito l'edificio, costruendone uno nuovo su due piani. Fin qui nulla di strano, non fosse altro che ad essere raso al suolo sia stata la storica "fabbrica dei cordari" di Borgo San Giovanni, per decenni adibita alla lavorazione di cordami in fibra vegetale e riconosciuta come bene storico-culturale, inserita nel "Piano di area della laguna ed area veneziana" tra gli immobili di archeologia industriale.

Demolito e ricostruito

L'immobile, anziché essere ritrutturato per conservarne le proprie caratteristiche storiche e culturali, è stato quindi sostituito dalle fondamenta da un edificio moderno, con sagoma e superficie completamente diversa. La polizia locale di Chioggia, al termine delle indagini di polizia giudiziaria coordinate dalla procura, stamattina ha sottoposto a sequestro penale l'edificio, eseguendo il decreto emesso dal gip del tribunale di Venezia. I tre indagati dovranno ora rispondere di violazioni penali alla normativa edilizia e paesaggistico-ambientale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento