Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

La Finanza confisca 8 immobili del valore di 1,5 milioni di euro a un 70enne

Confermato il provvedimento ai danni di un uomo residente in provincia di Venezia, gravato da precedenti penali nell'ambito del traffico illecito di rifiuti

Appartamenti, una villa, un'autorimessa e complessi industriali. Sono queste le proprietà del valore di 1,5 milioni di euro che la guardia di finanza di Venezia ha confiscato a un 70enne residente in provincia di Venezia. Gli immobili erano già stati posti sotto sequestro preventivo lo scorso novembre su disposizione della procura della Repubblica.

L'uomo è titolare di una ditta già finita nell'occhio del ciclone in passato per numerosi reati legati al traffico illecito di rifiuti. In particolare, a destare sospetto nei militari delle fiamme gialle erano stati i numerosi investimenti e le acquisizioni di cespiti di società, non giustificabili alla luce dei redditi che aveva dichiarato nel corso degli anni.

Gli accertamenti effettuati dal Gico (Gruppo investigazione criminalità organizzata) avevano quindi permesso di ricostruire un quadro economico finanziario particolarmente complesso; dopo numerosi passaggi di proprietà, il 70enne aveva fatto confluire tutti i propri beni in un fondo patrimoniale per schermare la sua vera disponibilità di beni immobili.

Nel corso delle indagini, la Finanza ha potuto contare sulle banche dati in uso al Corpo e sull'applicativo "Molecola" del Gico, in grado di acquisire, incrociare e analizzare migliaia di dati economico finanziari in tempo reale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Finanza confisca 8 immobili del valore di 1,5 milioni di euro a un 70enne

VeneziaToday è in caricamento