Controllati 40 venditori abusivi a Bibione, sequestrate borse e bigiotteria varia

Operazione interforze nei giorni scorsi, a cui hanno partecipato carabinieri e polizia locale

Prosegue il contrasto al commercio abusivo a Bibione. Nei giorni scorsi, nella fattispecie, è stato portato a termine un servizio interforze disposto dalla Questura di Venezia al quale hanno partecipato gli agenti della polizia locale di San Michele al Tagliamento, coordinati dal comandante William Cremasco, che assieme ai carabinieri hanno controllato le vie d'accesso alla località balneare.

Controlli e sequestri

Durante il servizio sono state controllate diverse auto e 2 autobus di linea e una quarantina venditori abusivi in arenile. Sono stai effettuati 24 sequestri per un totale di 480 pezzi tra borse, teli mare, bigiotteria, kit per tatuaggi e treccine. È stato inoltre sanzionato un cittadino romeno che effettuava accattonaggio nella zona del mercato settimanale con il sequestro del denaro.

«Mi preme ancora una volta sottolineare l’ottimo coordinamento tra la nostra polizia locale con le altre forze dell’ordine operative sul territorio con le quali si è da sempre instaurato e mantenuto un ottimo rapporto di collaborazione e che continua a dare benefici ad un territorio vasto come il nostro e soprattutto ad altissima vocazione turistica. - ha commentato il sindaco Pasqualino Codognotto - Sulla spiaggia di Bibione vengono effettuati servizi di sette ore al giorno e soprattutto nei fine settimana il personale viene altresì impegnato nelle attività di viabilità essendo la nostra una località turistica molto frequentata e ai confini di due importanti regioni, Veneto e Friuli Venezia Giulia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento