menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si intasca l'Iva e cede la merce a due complici: truffatore stanato all'aeroporto Marco Polo

E' scattata una denuncia. Gli operatori dell'Ufficio dogane hanno sequestrato prodotti per 20mila euro, oltre che i soldi illegittimamente intascati derivanti dai rimborsi extra Ue

Avrebbe cercato di fare il furbo confidando di riuscire a passare indenne i controlli del personale dell'Ufficio dogane in servizio all'aeroporto Marco Polo di Tessera. Così non è stato: un passeggero, secono quanto accertato, è stato denunciato dopo che gli è stata sequestrata merce per un valore di 20mila euro.

Merce e soldi

L'uomo, infatti, avrebbe tentato di esportare i prodotti (e il denaro illegittimamente percepito) avvalendosi del rimborso Iva previsto per i domiciliati o residenti nei territorio extra Unione europea. In questo modo i prodotti poi erano stati ceduti a un costo più basso a due complici. Tutti ne avrebbero tratto un vantaggio, purtroppo per il trio, però, gli accertamenti del personale hanno fatto centro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento