Vende frutta e verdura senza autorizzazione: sequestrata mezza tonnellata di merce

Il commerciante abusivo è stato scoperto dagli agenti della polizia locale in via Venier a Sottomarina. Per lui anche una multa da oltre 5mila euro

Via Venier a Sottomarina

Stava vendendo frutta e verdura in via Venier a Sottomarina, senza avere l'autorizzazione al commercio itinerante. È così che gli agenti della polizia locale hanno provveduto con il sequestro di tutta la merce, mezza tonnellata, distribuita su circa 50 casse. Per l'abusivo è scattata anche la sanzione da oltre 5mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sequestri

Negli ultimi due giorni gli agenti hanno anche effettuato 9 sequestri nelle spiagge di Sottomarina e di Isola Verde e, in orario serale, sul Lungomare Adriatico, per un totale di 3800 articoli. Con questi interventi è stata già raggiunta la quota di 20mila articoli sequestrati nel 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Schianto sulla strada: morto un ragazzo di 18 anni a Veternigo

  • Malore fatale, commerciante muore a 37 anni

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento