rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Marcon

Sequestrate 50mila penne e matite contraffatte

Denunciati il titolare di un negozio di Marcon e di un'impresa piemontese che importava il materiale

La guardia di finanza di Venezia ha sequestrato 50mila articoli di cancelleria, in particolare penne e matite, con marchio contraffatto. I militari del 2° Nucleo Operativo Metropolitano di Venezia sono arrivati al sequestro partendo da un controllo in un negozio di Marcon, gestito da un cittadino di origine straniera, che metteva in vendita, a prezzi molto competitivi, prodotti riproducenti un noto marchio.

L'analisi di un campione ha evidenziato la contraffazione del marchio originale. I finanzieri hanno quindi sequestrato nel punto vendita 200 pezzi e denunciato il titolare. Nel corso dell’intervento, sulla base delle fatture e dei documenti di trasporto, sono poi risaliti al fornitore del materiale, un’azienda importatrice che opera in provincia di Novara. La perquisizione nella ditta, a gestione straniera, ha consentito di rinvenire ulteriori 50mila pezzi dello stesso lotto, tra penne e matite, pronti per essere distribuiti. Tutto il materiale è stato quindi sottoposto a sequestro e il responsabile è stato a sua volta denunciato per contraffazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrate 50mila penne e matite contraffatte

VeneziaToday è in caricamento