Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

"Caccia grossa" dei carabinieri: 350 chili di pesce sequestrato a Chioggia

I militari, in collaborazione con i veterinari dell'Ulss 14, si sono presentati al mercato ittico all'ingrosso. In un frigo di una ditta casse di carpe, pesci siluro e cefali senza etichettatura

Il pesce sequestrato

"Caccia grossa" stanotte per i carabinieri della motovedetta di Chioggia. In collaborazione con i medici veterinari dell'Ulss 14, sono scattati dei controlli al mercato ittico all'ingrosso. I risultati non si sono fatti attendere: all'interno della cella frigo di una ditta, infatti, sono stati trovate 16 casse di carpe, una grossa cassa di polistirolo contenente "pesci siluri e 26 casse con dei cefali tutte sprovviste di etichette e documenti amministrativi che possano permettere la ricostruzione della filiera.

 

La merce, 350 chili totali per mille euro di valore commerciale, è stata sequestrata. Il titolare della ditta è stato sanzionato con 1.500 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Caccia grossa" dei carabinieri: 350 chili di pesce sequestrato a Chioggia

VeneziaToday è in caricamento