menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I controlli della Municipale fanno strage di "rose abusive" a Jesolo

Gli agenti della polizia locale tra piazza Torino e il Faro giovedì sera hanno sequestrato 478 pezzi ai venditori. Controlli anche sulle spiagge

Venditori ambulanti di rose nel mirino della polizia locale. Gli agenti di Jesolo nella serata di giovedì tra le 20 e l'una hanno messo in atto un servizio straordinario di controllo del commercio abusivo su tutta la zona a traffico limitato da piazza Torino al Faro. Quattro gli equipaggi impiegati per un totale di otto agenti in borghese che hanno elevato 21 verbali per violazione alle norme statali e regolamentari che disciplinano il commercio su area pubblica, in particolar modo contro la vendita abusiva di rose. La merce sequestrata nel corso dell’operazione ammonta a 478 pezzi, in maggior parte rose (224), ma nel calderone sono finiti anche giocattoli e articoli di artigianato in legno. Tre le persone identificate.

 
Sul fronte del contrasto al commercio abusivo sull’arenile continua l’azione “Spiagge Sicure 2015”. Nei giorni scorsi sono stati elevati 61 verbali e sequestrata merce per quasi duemila pezzi. Gli abusivi, in qualche occasione, hanno cercato di trovare riparo in acqua, ma nonostante ciò gli stessi agenti sono entrati in acqua per identificare le persone e recuperare la merce. Inutile quindi entrare in acqua per farla franca. «La nostra azione di contrasto continua quotidanamente – spiega l’assessore alla sicurezza, Luigi Rizzo – E’ un impegno importante per i nostri agenti ma che riteniamo necessario per arginare il fenomeno».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento