menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli serrati dei carabinieri: sequestrata una serra indoor di "maria" con 5 piante

Fine settimana di lavoro intenso per i militari dell'Arma, che in borghese e divisa hanno perlustrato il centro storico di Venezia. Decine le persone fermate ed identificate

Continuano i controlli sul territorio della compagnia dei carabinieri di Venezia, per la prevenzione e la repressione della microcriminalità. Decine di pattuglie in uniforme e in borghese, infatti, hanno controllato ed identificato numerose persone, nonché ispezionato attività commerciali e strutture ricettive del centro storico lagunare.

Durante l'operazione, i militari hanno denunciato C.M., 25enne romeno, che si aggirava per il centro come nulla fosse, nonostante fosse in possesso del foglio di via dal Comune di Venezia. Inoltre, nel corso dei controlli, sono stati segnalati alla Prefettura, quali assuntori di stupefacente, due giovani trovati in possesso di alcuni grammi di marijuana. Poi sequestrata.

È seguita anche una perquisizione domiciliare. All'interno di un'abitazione i carabinieri hanno trovato e sequestrato una serra indoor per la coltivazione idroponica della cannabis, attrezzata con lampada e rifrangente, ventilatore, termometro digitale per temperatura e umidità, timer temporizzatore e fertilizzanti. Nonché 5 piante di "maria" in vaso, di altezza pari a 40 centimetri. Inevitabili il sequestro e la denuncia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento