Sequestrate tre slot illegali nel retro di un locale a Cavarzere

Verifiche dell'agenzia dei monopoli assieme ai carabinieri

Slot machine funzionanti, ma scollegate alla rete telematica di trasmissione all'Agenzia dogane e monopoli, quindi illegali. I funzionari dell'agenzia, nell'ambito di un'attività di controllo eseguita nei giorni scorsi in collaborazione con i carabinieri, ne hanno scoperte e sequestrate tre nel retro di un bar di Cavarzere. Le verifiche, infatti, hanno accertato che gli apparecchi erano completamente privi di autorizzazioni e irregolari sia dal punto di vista amministrativo che fiscale.

Non solo, perché il gestore del bar aveva installato un dispositivo (illegale pure questo) che gli permetteva, tramite telecomando, di accendere e spegnere le macchine a distanza. I reati penali ipotizzati in casi di questo genere sono quelli di frode informatica e di esercizio abusivo dell'attività di gioco, con conseguente denuncia del titolare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

Torna su
VeneziaToday è in caricamento