Blitz contro gli abusivi: sequestrati 3mila articoli in spiaggia

La guardia di finanza nella spiaggia di Sottomarina. Da Pasqua via 15mila pezzi dal mercato ambulante abusivo

Con una nuova operazione sulle spiagge di Sottomarina, la guardia di finanza di Chioggia, in collaborazione con i “baschi verdi” di Venezia, ha sequestrato circa 3mila articoli ed accessori per abbigliamento (t-shirt, vestiti da donna, scarpe e sandali, borse e borselli, ecc.) ai venditori abusivi, in parte con marchi contraffatti di note case della moda (tra i quali Armani, Gucci, Louis Vuitton, Michael Kors, Prada e Burberry).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad oggi, dall'inizio dei controlli a Sottomarina, che risale a Pasqua, sono stati eseguiti oltre cinquanta sequestri di merce per un totale di circa 15mila articoli e denunciati 12 venditori ambulanti abusivi per contraffazione e ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento