Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Pesca con attrezzatura vietata: sequestrati dai carabinieri tre quintali di vongole

Operazione del nucleo natanti in località Dighette: pescatori sorpresi su tre natanti dopo aver utilizzato draghe vibranti per catturare i molluschi. Prodotto ittico ributtato in acqua

Blitz dei carabinieri mercoledì, finiscono nei guai i comandanti di tre imbarcazioni intenti a pescare illegalmente. L'attività è scaturita da altre recenti operazioni che avevano portato al sequestro di alcuni pescherecci e che hanno permesso di focalizzare l'attenzione dei militari su ulteriori pescatori sospetti.

Così, nella località Dighette, all’interno di aree deputate all’allevamento di venericoltura, gli uomini del nucleo natanti hanno sequestrato tre attrezzature da pesca tipo draga vibrante, installate su altrettanti navi “vongolare”, nonché 300 chili di molluschi (poi rigettati in acqua). I pescatori sono stati sorpresi pochi minuti dopo aver intrapreso l’attività di raccolta, svolta servendosi di attrezzature vietate perché capaci di danneggiare il delicato ecosistema lagunare, in orario non consentito e in aree qualificate come allevamento.

Senza titolo-2-3-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca con attrezzatura vietata: sequestrati dai carabinieri tre quintali di vongole

VeneziaToday è in caricamento