Una tonnellata di vongole illegali nel furgone: sequestro e multa

Scoperto a Chioggia dalla guardia di finanza

La guardia di finanza ha bloccato stamattina un uomo alla guida di un furgone che trasportava decine di cassette colme di vongole veraci allo stadio giovanile, per un totale di oltre una tonnellata di peso. Le vongole erano state raccolte nella zona di Chioggia in zona e tempi vietati. I finanzieri hanno fatto intervenire il personale del servizio veterinario dell’Ulss locale, che ha verificato come i molluschi fossero ancora vivi. È probabile, secondo i militari, che il prodotto fosse destinato ad aree di allevamento per l'ingrasso e la successiva vendita, con una ipotetica resa quattro volte superiore al suo peso iniziale.

L’attività di pesca della cosidetta semina di vongole verace è sottoposta a stringenti normative di tracciabilità, mentre nel caso specifico l’intera partita non era provvista di alcun documento. Inoltre il detentore non è più un addetto del settore della pesca professionale. Quindi è stato multato per 2mila euro e tutto il prodotto gli è stato sequestrato, poi ributtato nelle acque della laguna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento