menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le vongole sequestrate

Le vongole sequestrate

Pescatori nel mirino dei Rangers, sequestrato un carico di vongole

I Rangers d'Italia di Mira hanno agito dopo le numerose segnalazioni ricevute da parte di altri pescatori: "Stanchi di vedere scempi nelle acque dell'Idrovia sulla Romea"

Sapevano che sarebbero arrivati. Hanno circoscritto l’area e hanno aspettato. Poco dopo, li hanno sorpresi e i loro sospetti erano fondati. Gli uomini del nucleo operativo ambientale dei Ranger d’italia di Mira, insieme al reparto ittico antibracconaggio nei giorni scorsi hanno eseguito un sequestro di vongole grazie anche alle segnalazioni ricevute dai pescatori «stanchi di vedere scempi nelle acque dell’Idrovia all’altezza della Romea», si legge in una nota. 

I precedenti

Il nucleo, impegnato a Mira grazie a una convenzione, in passato ha già sorpreso altri pescatori che non rispettavano le regole imposte per la raccolta delle vongole. «Si sa bene chi riesce a sfuggire dalla laguna alle forze impegnate con natanti poi approda nelle acque interne dei vicini canali per scaricare il quanto raccolto», aggiungono dai Rangers. Nel corso degli anni sono stati diversi gli interventi dei Rangers a Mira, tra accertamenti e denunce relativi a fatti ambientali e sequestri di molluschi bivalvi che a quintali pervenivano da acque sconosciute. «Oggi - concludono -, con numerosi agenti impegnati in queste operazioni in orari prevalentemente notturni, stiamo collaborando al fianco delle forze dell’ordine, anche grazie ai cittadini che ci informano sulle situazioni più disparate». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento